Autore: Luca

Come Fare il Taglio Diritto sul Legno con Sega a Mano

Lavorare il legno è l’attività di bricolage più diffusa e piacevole, infatti, accostarsi alle tecniche di lavorazione è naturale e gratificante, soprattutto per chi svolge un lavoro totalmente diverso. Con questa guida potrai imparare ad eseguire il taglio diritto su un pezzo di legno con una sega a mano.

La prima operazione che dovrai compiere, prima di eseguire un lavoro, è di portare a misura i pezzi che dovrai assemblare e prima di effettuare un taglio qualsiasi è buona norma che tu proceda ad un’accurata tracciatura, che potrai eseguire con una matita grassa in modo da segnare con chiarezza la linea di taglio.

Ora, utilizza un segaccio di ottima qualità, bene affilato e stradato cioè con i denti alternativamente inclinati verso destra e verso sinistra in modo da facilitarne lo scorrimento. Per dettagli è possibile vedere questa guida sulla sega a dorso su Guidefaidate.com. Esegui il taglio facendo scorrere la lama all’esterno della linea di tracciatura, in questo modo avrai a disposizione un margine sia per correggere eventuali deviazioni della lama che per eliminare tutte le irregolarità del taglio senza ridurre le dimensioni effettive del pezzo tagliato.

Prima di iniziare l’operazione guida la lama opportunamente nel legno, ovvero tienila appoggiata contro il pollice, falla scorrere sullo spigolo tirando ripetutamente verso di te finché non sarà penetrata nel legno. Prosegui poi con il vero e proprio taglio tenendo il segaccio più o meno inclinato.

Se stai lavorando il legno nel senso delle fibre, l’angolo ideale è di sessanta gradi, se invece stai tagliando trasversalmente a queste, l’angolo dovrà essere intorno ai quarantacinque gradi. Non estrarre troppo dal taglio la lama del segaccio, perché rischieresti di curvarla pericolosamente durante la spinta.

Come Preparare Biscotti Bucati

Ecco pronta per te un’ottima ricetta per poter preparare i biscottini bucati. Sono dei tradizionali biscotti, aromatizzati con garofano e cannella, da gustare con un vino passito. Per la preparazione occorrono 25 minuti, per il riposo 2 ore e per la cottura 10 o 15 minuti circa.

Occorrente
2 terrine
Mattarello
1 bicchiere
Carta da forno
1 placca
1 ciotola
125 gr di burro morbido
125 gr di zucchero semolato
1 uovo intero 1 tuorlo
250 gr di farina setacciata la farina per il piano di lavoro
1 pizzico di sale
2 cucchiaini di cannella in polvere
1 cucchiaino di garofano in polvere
1 cucchiaio di latte

Per prima cosa in una terrina mescola il burro e lo zucchero sino ad ottenere una consistenza liscia e cremosa, quindi incorporaci l’uovo intero. Poi in un’altra terrina mescola la farina, il sale, la cannella e il garofano e aggiungi poco alla volta il composto al preparato precedente. Lavora sino ad ottenere una pasta omogenea, forma una palla, coprila con un panno e tienila da parte in frigo per 2 ore.

Adesso preriscalda il forno a 150 gradi. Poi dividi la pasta in 5 pezzi. Sul piano di lavoro infarinato stendi la pasta con il mattarello sino a raggiungere uno spessore di 4-5 mm. Con l’aiuto di un bicchiere del diametro di circa 5 centimetri, ritaglia dei dischi, all’interno dei quali, con il cappuccio di una biro, ricaverai un foro da 1 cm circa di diametro.

A questo punto disponi i biscotti sulla placca da pasticceria foderata di carta da forno. Poi in una ciotola batti il tuorlo con il latte e spennella il composto sui biscottini. Inforna per 10-15 minuti circa, fino a che la pasta risulterà dorata, ma non scura. Fai raffreddare i biscotti su una griglia, prima di gustarli.

Come Preparare Biscotti alle Noci

Piacevolissimi biscotti morbidi, di quelli golosi, sono come le ciliegie, uno tira l’altro. Come tutti i biscotti in genere, non sono particolarmente difficili da fare, certo in questa ricetta abbiamo tanti ingredienti, ma nessun timore… mangeremo presto i nostri biscotti.

Occorrente
300 grammi di farina “00”,
150 grammi di gocce di cioccolato fondente,
100 grammi di gocce di cioccolato bianco,
120 grammi di noci a pezzi leggermente tostati,
1 cucchiaino di lievito per dolci,
1 cucchiaino di bicarbonato,
250 grammi di burro,
130 grammi di zucchero,
130 grammi di zucchero di canna,
2 uova grosse,
Vaniglia,
350 grammi di fiocchi d’avena,
Sale.

Per prima cosa prendiamo il nostro robot da cucina, sarà per noi indispensabile.
Setacciamo la farina, il lievito, il sale e il bicarbonato.
Mettiamo il tutto in una terrina.
Nel nostro robot, mettiamo il burro, lo zucchero di canna, lo zucchero semolato.
Azioniamo il robot fino ad ottenere una crema liscia e vellutata.

Uniamo le uova, uno per volta e sempre con il robot in funzione. Ora, poco a poco aggiungiamo il composto di farina, lievito, bicarbonato e sale.
Aggiungiamo la vaniglia e con il robot a velocità bassa, aggiungiamo poco per volta, i fiocchi di avena.
Ora per ultimo, mettiamo le gocce di cioccolata fondente, le gocce di cioccolata bianca e le noci a pezzi leggermente tostate.
Amalgamiamo bene il tutto.

Intanto riscaldiamo il forno a 160 gradi e foderiamo due placche da forno, con la carta da forno.
Prendiamo l’impasto e formiamo delle palline tipo golf.
Mettiamole nelle placche, schiacciandole leggermente.
Posizioniamoli distanti circa cinque centimetri l’uno dall’altro.
Cuociamo il tutto per circa dieci minuti e comunque fino a quando sono dorati.
Lasciamoli in forno a intiepidire, poi mettiamoli su una griglia e lasciamoli raffreddare.
Conserviamoli in un barattolo grande con chiusura ermetica.

Come Preparare Biscotti alla Cannella

Vuoi completare la tua colazione in maniera sana e gustosa? Allora insieme al caffellatte, aggiungi anche questi biscotti alla cannella che saranno ancora piu’ buoni in quanto preparati con le tue mani ed utilizzando ingredienti freschi e genuini facilmente reperibili in commercio.

Per incominciare liberati il tavolo dove intendi preparare i tuoi biscotti e poi prendi una zuppiera abbastanza comoda da poterci lavorare dentro gli ingredienti che ora vado ad indicarti: Metti allora nella zuppiera 120 grammi di burro che sia stato tolto dal frigorifero almeno un’ora prima in modo che sia facile lavorarlo.

A questo punto battilo fino a renderlo cremoso e soffice. Versa nella zuppiera anche 100 grammi di miele piano piano e poi un uovo che avrai intanto sbattuto a parte. Aggiungi inoltre 200 grammi di farina, un cucchiaino di lievito e un pizzico di cannella in polvere. L’impasto risultera’ molto compatto.

Forma con il composto una palla soda e rigonfia, togli un pizzico e comincia a sagomarlo con le mani. Tanti pizzichi, tante sagome rozzamente quadrate o rettangolari. Ora non ti resta che accendere il forno per 15-20 minuti ed, una volta cotti, togli i biscotti dal forno e lasciali raffreddare prima di portarli in tavola.

Come Preparare Bignè Fritti Marchegiani

Gli ingredienti per questa ricetta dei bignè fritti sono per otto persone, per la preparazione ci vogliono trenta minuti più il tempo di preparazione del pan di Spagna e venti minuti di raffreddamento dell’impasto, per la cottura ci vuole 1 ora circa.

Occorrente
300 g di farina 00
120 g di burro
80 g di zucchero
1 bustina di zucchero vanigliato
1 dl di vino bianco
6 uova
Abbondante olio per friggere
Sale
30 g di farina 00
5 dl di latte
4 tuorli
100 g di zucchero
1 baccello di vaniglia
Un pezzetto di scorza di limone
2 dl di panna
100 g di pan di Spagna
1 dl di liquore Aurum
30 g di zucchero a velo

Prepara la crema pasticciera. Porta a ebollizione il latte con la scorza di limone lavata e la vaniglia. Versa in una terrina i tuorli, mescolali con lo zucchero, lavorali bene con una spatola di legno fino a ottenere una crema molto chiara e spumosa.
Unisci la farina mescolando continuamente, aggiungi il latte bollente filtrandolo con un colino, versandolo poco alla volta.

Metti il composto in una casseruola e fai cuocere a fuoco dolce per 10 minuti continuando a mescolare. Lascia quindi raffreddare la crema, rimestando spesso.
Intanto prepara i bignè. Metti in un tegame il burro, i 2 tipi di zucchero, il vino, 2 dl d’acqua e un pizzico di sale; porta a ebollizione e aggiungi la farina in una sola volta.

Abbassa la fiamma e mescola energeticamente con un cucchiaio di legno.
Continua a mescolare finchè l’impasto tenderà a staccarsi dalle pareti e dal fondo del tegame assumendo la forma di una palla. Togli il recipiente dal fuoco e lascia intiepidire l’impasto. Unisci quindi le uova, uno alla volta, aspettando che ogni uovo sia stato ben assorbito dalla pasta prima di aggiungere il successivo.

Poni sul fuoco una padella con abbondante olio e, quando sarà bollente, mettiti a friggere i bignè, raccogliendo in un grosso cucchiaio unto d’olio una porzione di pasta e aintandoti a staccare l’impasto con un altro cucchiaio.
Gira i bignè a metà cottura affinchè possano gonfiarsi e dorare in modo uniforme assumendo la forma di una piccola palla.

Poi sgonfiali e adagiali su una carta assorbente da cucina.
Apri a metà nel senso della larghezza ciascun bignè e versa sul fondo un poco di crema pasticciera.
Taglia a misura tante fettine sottili di pan di Spagna quanti sono i bignè fritti preparati; spruzzale con il liquore e adagiale sulla crema pasticciera.
Completa con un ricciolo di panna, montata a parte, richiudi quindi con l’altro mezzo bignè. Spolverizza con lo zucchero a velo e servi in tavola.