Categoria: Fai da Te

Come Realizzare Strumenti Musicali Fai da Te

Costruire strumenti musicali è stata una delle prime attività “artigianali” dell’uomo. E’ una cosa che puoi fare anche tu con un impegno vòlto più che altro a reperire i materiali per costruire, che sono comunque di quotidiano uso. Scatole, pezzi di legno, di metallo, possono concorrere a realizzare strumenti. Certo non dovrai attenderti strumenti perfetti, anzi dovrai accontentarti di intonazioni più o meno approssimative. Ma non è escluso che queste tue invenzioni possano concorrere a realizzare una piccola, originale orchestrina.

Partiamo dalla sezione percussioni. La batteria è lo strumento la cui costruzione è più semplice. Essa consiste semplicemente nel reperimento di scatole di scarpe, fustini vuoti di detersivo, barattoli del caffè. Con 2 fustini crea la grancassa e un tom, altri tom puoi crearli con barattoli di caffé che andranno “picchiati” sul coperchio in plastica. Per il rullante, lega trasversalmente il coperchio rovesciato ad una scatola da scarpe, e metti su di esso un po’ di riso, lenticchie o sassolini. Per i piatti usa vecchi oggetti di ottone appesi a dei sostegni.

Per lo Xilofono, puoi appendere ad un asse alcuni vasi da fiori interracotta di varie dimensioni, da sinistra a destra dal più grande alpiù piccolo. Con due pezzi di manico di scopa da 15 cm, puoirealizzare i legnetti, con vecchi cucchiai in legno senza manici lenacchere. Usa poi i manici per la batteria. Per sonagli e maracas,usa per i primi dei pezzi di legno da cm 10 x 30 e inchioda sopra, a 3a 3, tappi di bottiglia metallici. Le maracas si creano infilando unpo’ di sassolini o riso in piccole bottiglie di plastica vuote easciutte, di quelle da mezzo litro.

Per la “sezione fiati” l’impegno è più arduo. Il flauto si crea alla maniera degli antichi pastori greci. Taglia vari pezzi di canna all’altezza delle giunture, lasciandole integre. I pezzi devono essere di grandezze diverse, da 25 a 7 cm. Legali o incollali in linea retta, con le parti aperte (dove soffierai) alla stessa altezza. Avrai così realizzato il cosiddetto Flauto di Pan (vedi foto).In un tubo da giardini di 1 metro e 50 circa, conficca un tappo da spumante in plastica col “condotto” previamente aperto. Soffiando dentro otterrai delle note, modificando l’impostatura della bocca sul tappo. Avrai realizzato il Corno da Postiglione.

Per il contrabbasso, devi procurarti una pentola metallica in alluminio, di quelle di grosso diametro, che i contadini romagnoli (e non solo) usano per far bollire le bottiglie di succo di pomodoro da conservare. Rovesciala a fondo in su e inchioda sul suo lato, perpendicolarmente al terreno, un bastone di legno di cm 150 circa. Pratica un minuscolo foro al centro del fondo della pentola. Infila di sotto una corda di chitarra (consiglio il MI basso) e fissalo in cima al bastone con una vite a legno. Pizzicando la corda da sotto in su e viceversa otterrai un suono simile al contrabbasso. Puoi anche usare un bastone più largo (circa 8 cm massimo) e fissare 4 corde.

Come Realizzare degli Scoiattolini e Pigne Decorativi

Per creare dei simpatici scoiattolini con pigne decorativi, vi suggerisco di seguire le indicazioni qui illustrate. Si tratta di realizzare con cartoncini colorati e pochi altri supporti, dei decori personali e colorati da esporre dove preferite. Un modo semplice e rapido di abbellire la scrivania.

Occorrente
Rametti di legno
Pigne di abete
Cartoncino marrone
Colla
Forbici
Matita
Brilliant painter bianco
Pastello rosa
Nocciole
Filo armato nocciola
Erba essiccata
Rafia naturale
Pennarelli colorati

Per cominciare prendete dei piccoli rametti di legno e legatevi attorno dei fili di erbetta, usando la rafia naturale. In questo modo realizzerete le code dei vostri scoiattolini decorativi. Nel frattempo, disegnate e ritagliate con cura e precisione le teste di tanti piccoli scoiattolini dal cartoncino rosa. Quindi per fare i pomelli, sfumate con le dita un po’ di color pastello rosa scuro.

A questo punto, disegnate i particolari dei visetti dei vari scoiattolini, usando il pennarello nero, marrone e bianco. Quindi col brilliant painter bianco, fate i punti luce delle pupille e fate asciugare. Dopo di ciò, fissate un batuffolo di lana marrone sulla testa, tra le orecchie dei vari scoiattolini

Per finire, ritagliate del filo armato di ciniglia nocciola, piegatene le due estremità ed incollatele lungo i rametti- corpi dei vostri scoiattolini per fare così le braccia. Quindi incollate i vari scoiattolini su di una base di cartone o di legno, poi completate la decorazione fissando attorno nocciole e piccole pigne.

Come Realizzare Scarponi da Montagna

Quando si decide di andare in montagna, occorre tutto il necessario per poter trascorrere una piacevole giornata: Oltre alle maglie pesanti, i calzerotti ed un giubbino impermeabile, sono assolutamente necessari gli scarponi adatti per non lasciar trapelare l’umidità o l’acqua. Per un ‘ emergenza o perchè non si è avuto il tempo per acquistarli, anche un semplice paio di scarponcini che usiamo in città, possono diventare impermeabili e questa guida vi spiega in pochi passi come fare.

Pulite bene i vostri scarponcini passando su di essi una pezzuola umida e lasciateli asciugare completamente al sole o passategli sopra il getto caldo di un asciugacapelli. Procuratevi poi una candela e tenendola inclinata dopo averla accesa, versate la cera liquida che gocciola, intorno alla cucitura che unisce la suola alla tomaia. Per un miglior risultato usate l’apposita cera per il cuoio.

Prendete ora i vostri scarponcini e lasciateli asciugare al sole insieme alla scatola di cera. Prendete adesso la cera e spalmatela in modo uniforme su tutta la scarpa e fatela penetrare massaggiando molto bene il cuoio con le mani. Ripetete a lungo questa operazione lungo le cuciture. Riscaldate ancora gli scarponi fino a quando il cuoio avrà assorbito bene la cera.

Prendete adesso un panno asciutto ed asportate la cera in eccesso. Se gli scarponi vengono spesso a contatto con l’umidità, applicate la cera più di frequente ripetendo sempre le stesse operazioni. Portate con voi la cera in piccola quantità, riponendola in una scatoletta di plastica. Per rendere gli scarponi più caldi, usate delle solette oppure infilate un paio di vecchi calzettoni di lana sopra gli scarponi. Il fondo si consumerà in un baleno ma ciò che vi resterà, saranno i piedi caldi.

Come Realizzare Orecchini a Mano

La vostra passione sono i gioielli fatti a mano? E vorreste imparare anche voi a realizzarli? Se la vostra risposta è si, leggete la guida qui di seguito, e se avrete pazienza, in breve tempo riuscirete a farne di tutti i gusti! Unico consiglio: largo alla fantasia!

Occorrente
2 chiodini
2 monachelle
Schiaccini
6 perle sintetiche della dimensione della moneta da un centesimo circa
Pinze a punta conica
Pinza a punta piatta

Iniziate come primo passo munendovi dei vari materiali che vi occorrono per realizzare i vostri orecchini fatti a mano: potete trovarli facilmente in mercerie, siti internet per creazione di bigiotteria hand-made e bancarelle. Le pinze sono invece facilmente reperibili in ferramenta o nei negozi di hobbystica.

Una volta che vi sarete procurati tutto l’occorrente, prendete un chiodino e infilate una prima perlina, dopodichè inserite uno schiaccino, poi una perlina, a seguire un altro schiaccino, poi un’altra perlina e per ultimi due schiaccini. Avrete inserito quindi in totale quattro schiaccini e tre perline.

A questo punto prendete la pinza a punte coniche e formate un piccolo cerchio con la parte di chiodino rimanente, nel quale dovrete mettere la monachella. Chiudete per bene il cerchietto per fissare la monachella; per far ciò, utilizzate la pinza a punte piatte. Il primo orecchino è completo, ora non vi resta che ripetere gli stessi procedimenti per fare il secondo.