Categoria: Casa

Come Togliere Colla dalla Pelle

Nella guida scoprirai come staccare la pelle nel caso di fastidiosi incidenti, dopo l’utilizzo della colla, poche semplici mosse senza utilizzo di sostanze pericolose ed il gioco è fatto. Non ti dimenticare di seguire attentamente i passi che seguiranno.

Per iniziare, se si vuole togliere l’attak dalle mani, è possibile provare a rimuoverlo subito utilizzando dell’olio di oliva, da applicare nella parte interessata.
Se non dovesse funzionare, è possibile procedere nel seguente modo.

Prendi la parte da trattare, solitamente le dita delle mani, e mettile sotto l’acqua tiepida per circa tre minuti, asciuga la pelle, prendi qualche goccia di acetone per unghie e versala sulla parte. Inizia a strofinare lentamente, come se avessi dell’olio sulle dita, continua sino a quando senti che la parte si muove.

Quando la parte inizia a staccarsi, non tirare per nessun motivo, rischieresti di strapparti la pelle, prendi un batuffolo di cotone con altre due gocce di acetone per unghie e passalo intorno alla parte. Fatto questo metti la parte sotto l’acqua tiepida e continua a muovere la parte, sempre come se avessi dell’olio sulle dita.

Togli la parte dall’acqua e vedrai che le dita si sono staccate come per incanto. Ricorda sempre di utilizzare solo questi prodotti, evita cutter o coltellini perchè rischi solo di farti male, ora risciacquati sotto l’acqua, asciugati ed utilizza un po’ di crema protettiva per le mani o del latte detergente.

Come Fare Nail Art Bianca a Griglia Verde

In questa guida, ti insegnerò a realizzare una bellissima nail art, molto elegante, bianca con griglia verde, è molto semplice da realizzare, ti serve solo una mano ferma e un pò di pazienza. Non mi resta che augurarti buona lettura e buona nail art.

Per prima cosa, limati bene le unghie, non importa se tonde o quadrate, l’importante è che siano tutte della stessa lunghezza e forma, e che non presentino grosse imperfezioni.
Una volta limate con cura, sciacquati le mani, per togliere la polvere delle unghie.
Stendi lo smalto trasparenti quindi, e lascia asciugare.

Una volta asciutto, stendi lo smalto color carne, e anche in questo caso, lascia asciugare con cura.
A questo punto, prendi lo scotch di carta, ed applicalo su una superficie di plastica, e attacca e stacca da questa, pù volte, fino a rendere lo scotch pochissimo appiccicoso, per non far sì che stacchi lo smalto, una volta che lo andrai ad applicare sull’unghia.

Quindi attaccalo sull’unghia, all’altezza che desideri colorare il pezzo d’unghia di bianco.
Stendi lo smalto bianco, se non è molto coprente, fai due passate, ma tra una e l’altra lascia asciugare bene, per non portare via lo smalto precedente applicato.
Togli lo scotch, metti su un pezzo di carta dello smalto verde, ed aiutandoti con uno stuzzicadenti, crea la griglia con lo smalto.
Cerca di essere molto precisa, mentre stendi, prova a trattenere il respiro, per avere la mano più ferma.

Come Fare una Nail Art Argento e Rossa su Base Trasparente

Molto spesso, non viene considerata l’idea di fare una nail art, su unghie trasparenti, ma il risultato è molto bello e sobrio. Adatto anche a chi non può portare cose eccessive, per motivi di lavoro, ad esempio. In questa guida, ti spiegherò come creare questa nail art.

La prima cosa da fare, è stendere lo smalto trasparente, su tutte le unghie. Quando sarà asciugato perfettamente, con lo smalto argentato disegna una french, a bordo unghia. A questo punto, versa un pò di smalto argentato su un foglietto di carta, e con la punta dello stuzzicadenti, preleva un pò di colore.

Ora disegna tre linee decise, su un lato dell’unghia. Cerca di creare queste linee, in maniera veloce, in modo da non farle risultare tremanti, storte, e quindi imprecise. Una volta asciutte queste linee, prendi lo smalto rosso, e sempre con uno stuzzicadenti prendi un pò di questo colore e procedi con il passo 3.

Quindi, crea dei pallini rossi, tra le linee argentate, fatte precedentemente. Fanne tre in fila, per sezione. Ma se vuoi, puoi farne di più, e anche in ordine sparto. Una volta fatto anche questo, aspetta che si asciughi, e passa una mano di smalto trasparente, per fissare del tutto i colori. La nail art è finita.

Come Fare Saponette all’Albicocca

Grazie all’elevato contenuto di vitamine, i saponi a base di frutta esercitano sulla pelle un’azione riequilibrante e rigenerante. Questo vale soprattutto la frutta a base di vitamina C che rivitalizza l’epidermide, il betacarotene e la vitamina E che rafforza le membrane cellulari. Ecco come si fa la saponetta all’albicocca ammorbidente e rivitalizzante.

Occorrente
150 gr di sapone vegetale in scaglie
115 gr di acqua
2 albicocche
Olio essenziale
Colorante alimentare arancione
1 cucchiaino di benzoino

Il benzoino, per chi non lo sapesse, è una specie di fissatore nel senso che preserva i principi attivi della frutta. L’albicocca è ricca di proprietà astringenti e rinfrescanti, ammorbidisce e rivitalizza l’epidermide ed è dolcemente profumata. E’ ottima per le pelli sensibili e disidratate e le aiuta a difendersi dalle aggressioni esterne.

Per prima cosa frulla le albicocche fino a ridurle in poltiglia. Aggiungi qualche goccia di olio essenziale all’albicocca o all’arancia e unisci questo composto al sapone sciolto a bagnomaria e mescola il tutto fino ad amalgamarlo perfettamente. Se vuoi un colore più vivo, puoi aggiungere un colorante arancione.

Per concludere, unisci 1 cucchiaino di benzoino e amalgama tutto il composto. Riempi gli stampi e lascia asciugare. Dopo un paio d’ore estrai le saponette dagli stampi facendo attenzione a non sfaldarla e lascia essiccare su un setaccio. Se vuoi decorarla per farne un regalo aggiungi sulla saponetta un nocciolo di albicocca e una foglia. Più naturale di così!

Come Fare le Saponette all’Olio di Pistacchio

Tutti conoscono la bontà del pistacchio in particolare di quello siciliano che cresce alle pendici dell’Etna esattamente a Bronte. Il pistacchio viene impiegato per i più svariati usi, per fare dolci, arancini, rosolio, creme pasticcere e ricette varie, ma pochi sanno che va benissimo anche in cosmetica.

Occorrente
340 gr di sapone in scaglie
255 gr di acqua
4 cucchiai di olio di pistacchio

L’olio di pistacchio aiuta a trattenere l’idratazione specie negli arti inferiori ed aiuta anche nella rigenerazione tessutale e cellulare. Per tutti questi motivi ed anche per il suo alto potere rinfrescante, l’olio di pistacchio costituisce un componente cosmetico che può essere impiegato sia da solo che in creme, saponi ecc.

Vediamo come preparare una saponetta all’olio di pistacchio. Metti a sciogliere il sapone di base in scaglie nell’acqua. Accendi il fuoco e mescola per non far bollire il sapone e formare così fastidiose bolle d’aria. Una volta sciolto il sapone aggiungi l’olio e spegni la fiamma continuando a mescolare.

Quando vedrai che il composto si amalgama, aspetta che si raffreddi prima di versare negli stampi. Lascia le saponette per una notte nel frigorifero e poi estrai con molta delicatezza dagli stampi. Mettile ad asciugare altri 5-6 giorni in un contenitore di legno prima di usarle per un bel bagno rilassante.