Come Preparare i Bocconcini di Mozzarella alle Foglie di Limone

Questa ricetta è semplicemente fantastica, è un’ottima ricetta estiva, magari accompagnata da una fresca insalata mista. Semplice da fare, non richiede nessuna maestria. Facciamo contenti tutti con un sapore davvero unico che conquisterà anche i più scettici…

Occorrente
3 mozzarelle freschissime,
40 belle foglie di limone ,
Un poco di sale,
Olio extra vergine d’oliva,
Insalatina mista come ” letto “.

La prima cosa da fare, è cercare almeno quaranta foglie di limone, possibilmente integre.
Trovarle sarà meno complicato di quello che sembra.
L’importante è pulirle molto bene.
Dopo pulite, le lasciamo asciugare su un canovaccio e le saliamo, leggermente.
Ora tagliamo le tre mozzarelle in 20 fette, possibilmente un poco spesse.

Lasciamole ” tranquille ” per almeno un’ oretta, in modo che perdano un bel pò di liquido che un pò rovinerebbe la ricetta.
Ora mettiamo una fetta di mozzarella su una foglia e la chiudiamo con un’altra foglia di limone. Facciamo, insomma dei ” panini “.
Completiamo l’operazione, facendo la stessa cosa con tutte le fette di mozzarella.
In pratica la porzione sarà di 5 pezzi per cada commensale.

Ora riscaldiamo il forno, possibilmente ventilato, a 180 gradi.
Prendiamo una placca da forno, abbastanza grande, anche perchè i bocconcini vanno messi abbastanza distanziati fra loro.
Ungiamo la placca da forno con un pò di olio extra vergine d’oliva, naturalmente di ottima qualità.
Mettiamo i nostri ” panini ” di mozzarella e irroriamoli con altro olio extra vergine d’oliva.
Cuciniamoli così per 10 minuti, poi usiamo il grill per gli ultimi 5 minuti.
Lasciamoli intiepidire, poi li adagiamo in 4 piatti con un ” letto ” di splendida insalata fresca.

Come Avere una Schiena Tonica per l’Estate

Oggi parliamo ancora una volta di fitness: ecco quali sono i migliori esercizi per una schiena tonica da mostrare in estate. Avere una bella schiena tonica da mettere in risalto con abiti scollati e bikini mozzafiato è il sogno di molte donne. Ma i sogni, si sa, a volte possono diventare realtà! Bastano piccoli e semplici esercizi che potete fare comodamente a casa per avere una schiena tonica ed essere perfette in spiaggia. Quello che vi serve, come sempre, è tanta buona volontà e soprattutto associare all’esercizio fisico una sana e corretta alimentazione, inserendo nel piano alimentare quotidiano anche alimenti detox come frutta e verdura. Siete pronte al vostro allenamento quotidiano?

Per costruire una schiena a V: partendo dalla posizione eretta afferra nella mano sinistra un pesetto da un kg e porta in avanti la gamba destra facendo un passo largo e accompagnando il movimento con il braccio sinistro. Mentre esegui il movimento espira e contrai gli addominali. Dopo ispira, ritorna in posizione di partenza ruotando il bacino e passa il pesetto nell’altra mano ed esegui l’esercizio con l’altra gamba. Ripeti l’esercizio per almeno 15 volte per gamba e per 3 serie.

Tonificare le spalle e la zona lombare: Posizionati con le ginocchia a terra e poggia i glutei vicino ai talloni allungando le braccia in avanti e mantenendo la testa tra i gomiti, in modo tale da distendere la schiena. Dopodichè allungati in avanti sollevando il busto, ispirando e contraendo gli addominali. Mantieni la posizione mantenendo il busto sollevato con le braccia ben distese. La pancia deve essere quanto più possibile stesa sul pavimento in modo tale da non creare problemi alla schiena. Ripetete l’esercizio per almeno 10 volte e per 3 serie.

Scolpire la schiena: Sdraiata sul pavimento a pancia in giù, se possibile su un tappetino fitness, distendi le gambe e le le braccia in avanti in modo tale che tutta la figura sia perfettamente allungata. La testa deve essere mantenuta tra i gomiti. Dopo, espirando, solleva contemporaneamente braccia e gambe in modo tale da raggiungere la posizione a cucchiaio. Mantieni la posizione per almeno 4 secondi e ripeti l’esercizio per almeno 10 volte.
Allungare la zona lombare: In questo caso distenditi a terra a pancia in su, con la schiena rivolta verso il pavimento. Solleva in alto le gambe e, aiutandoti con le mani, solleva il bacino fino a portare i piedi in direzione verticale sulla testa. Una volta raggiunta la posizione, esegui delle piccole oscillazioni con le gambe da destra a sinistra e viceversa. Dopo ritorna in posizione di partenza. Ripeti l’esercizio per almeno 10 volte.

Con questi pratici esercizi avere una schiena tonica e sexy per l’estate sarà davvero molto semplice! Non vi resta che indossare leggings e t-shirt e mettervi al lavoro.

Come Fare Saponette all’Ibisco

Chi è andato in Thailandia si sarà accorto che l’ibisco, da quelle parti è un fiore molto diffuso. Le donne lo mettono tra i capelli e lo usano anche in campo cosmetico. Oggi l’ibisco, comunque, lo trovi quasi dappertutto e quindi è più semplice realizzare queste favolose saponette.

Occorrente
340 gr di sapone in scaglie
255 gr di acqua
1 tazza di petali essiccati di ibisco oppure 2 cucchiai rasi di polvere di foglie d’ibisco

L’ibisco ha delle straordinarie qualità medicinali e cosmetiche che sono state sempre sospettate ma mai riconosciute come in questi ultimi anni. E’ antisettico, astringente, emolliente, calmante, tonico, refrigerante, sedativo, diuretico e molto altro ancora. Con tutte queste qualità non si può rinunciare a fare delle saponette con questo ottimo elemento.

Poni a scogliere il sapone all’interno di una casseruola con l’acqua. E’ importante che abbia il bordo alto e che si mescoli continuamente per impedire la formazione delle fastidiose bolle di aria e grumi che potrebbero formarsi durante questo stadio della preparazione. Una volta che il sapone è sciolto, spegni il fuoco.

Versa i petali essiccati di ibisco oppure, se preferisci, puoi mettere la polvere delle foglie di ibisco che trovi nelle erboristerie. Mescola con cura e, quando il sapone si sarà raffreddato versa negli stampi da dove le estrarrai circa 6-7 ore dopo. Fai seccare ancora per qualche giorno su un canovaccio.

Come Fare i Bocconcini Arrotolati di Zucchine con Ripieno ai Gamberetti

In questa guida troverete spiegata passo dopo passo una semplice ma originale ricetta per fare dei gustosi bocconcini ad involtino, ottimi da presentare nell’antipasto oppure per l’aperitivo. Poco impegnativi da preparare, rappresenteranno una portata deliziosa ed originale.

Occorrente
zucchine di medie dimensioni
Gamberetti quanto bastano
Uova
Farina
Acqua
Sale
Olio di semi

Pulire le zucchine lavandole e togliendo le due estremità. Una volta che avrete asciugato con cura le zucchine potrete procedere a tagliarle in lunghe listarelle, magari con l’ausilio di un pelapatate dal momento che dette fette dovranno essere il più sottile possibili. Una volta ottenute le fettine metterle in un recipiente versandoci sopra del sale e lasciandole così per un paio di ore.

Nel frattempo preparatevi i gamberetti, i quali se sono di grosse dimensioni necessiteranno di essere tagliati in piccoli pezzi, oltre ad essere sgusciati con cura. In una terrina cominciate a prepararvi una pastella, a base di due uova, farina e acqua quanto bastano per ottenere un composto abbastanza denso ed un pizzico di sale. Una volta ottenuta la pastella mettetela anch’essa a riposare per un pò.

Trascorse le due ore prendete le fettine di zucchine ed in ognuna di esse adagerete dei pezzi di gamberetti e chiuderete la fetta di zucchina ad involtino tenendola ferma con uno stuzzicadenti.
Una volta ottenuti tutti gli involtini, prendete una padella antiaderente nella quale verserete abbondante olio di oliva che porterete a bollore. Passate gli involtini nella pastella precedentemente ottenuta e friggeteli nell’olio.

Come Fare Saponette alla Resina

Se cerchi una saponetta che pulisca e deterga a fondo la pelle, allora devi assolutamente provare quella alla resina. Questo prezioso elemento è molto usato come indurente e coadiuvante nella pulizia della pelle ed è un rimedio assolutamente naturale.

Occorrente
340 gr di sapone in scaglie
255 gr di acqua
1 cucchiaio di resina in polvere

Come di consueto metti in un pentolino a bordo alto il sapone in scaglie e l’acqua accendi il fuoco ed inizia a mescolare facendo in modo, se possibile, di non fare bollire il sapone per evitare la formazione di bolle e anche per scongiurare il pericolo di scottature. Usa un cucchiaio di legno a manico lungo.

Quando il sapone sarà totalmente sciolto, spolverizza la resina sulla superficie e mescola con cura in modo da distribuire il prodotto uniformemente e amalgamare il tutto. Una volta che il composto si sarà raffreddato, puoi versare negli stampi e lascia ad asciugare per almeno quattro ore prima di togliere le saponette.

Una volta tolte le saponette dagli stampi, mettile ad asciugare su uno strofinaccio per alcuni giorni. Dato che questo prodotto è molto utile, è un’ottima idea regalo. Prendi un cestinetto e metti al fondo dei rametti di pino. Confeziona le saponette con carta trasparente e adagiale sul fondo. Usa, se possibile, degli stampi rotondi.