Come Regolare la Pressione dell’Acqua della Caldaia Murale

sLe caldaie murali, per un corretto funzionamento, necessitano di una adeguata manutenzione.

Una di queste attività può essere effettuata anche da una persona non specializzata, evitando così spese di assistenza tecnica. Si tratta della regolazione della pressione dell’acqua, che determina il buon funzionamento della caldaia.

Per prima cosa guardiamo la caldaia in senso frontale e distinguiamo il pressostato, cioè quello strumento che segna la pressione dell’acqua all’interno della caldaia. Una regolazione ottimale prevede la stanghetta del pressostato tra gli 0,8 e 1,5 bar.

Se la nostra pressione è troppo bassa, interveniamo sulla valvola che si trova nel fondo della caldaia. Aprendo delicatamente il rubinetto, aspettiamo fino a quando il pressostato segna il livello adeguato. Se dobbiamo invece abbassare la pressione, dobbiamo cercare il tubo di sfogo posto sul fondo.

Questo tubo potrebbe avere una valvola di sicurezza, in questo caso premi con un cacciavite per aprire la valvola e lascia fuoriuscire l’acqua in eccesso. Nel caso in cui la caldaia continui a perdere pressione, è possibile seguire questa guida su Riparare.net.

Come rimedio immediato, se non riesci con il procedimento sopra descritto, ti conviene aprire le valvole dei termosifoni e fare uscire acqua e aria in eccesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *